C’è una nuova cura in città… e non ha controindicazioni!

Con l’aspirina mi gonfio come un dirigibile in un dì di festa, gli antibiotici mi abbacchiano neanche fossi un sacrificio pasquale, gli antistaminici assicurano che sì, la sottoscritta è proprio un ghiro, e ai farmaci per tenere sotto controllo l’asma ho tolto il saluto (e possono anche sognarsi i miei auguri di Natale e i bigliettini pop-up)… Ma a Torino, da Golem Bookshop, sta per arrivare una nuova medicina, adatta a tutte le età ed efficacissima contro qualsiasi malanno di stagione, di mente o di cuore.

Sto parlando del nuovo corso tenuto da Massimo Tallone, “Book Therapy”: in Inghilterra questo trattamento è ormai riconosciuto dal National Health Service (le “prescrizioni librarie” sono già oltre centomila), ora è il momento di lasciarsi curare anche qui, all’ombra della Mole, tra gianduiotti, plin e un buon Barbera… sotto la supervisione di un terapeuta d’eccezione!

Lascio la parola al maestro e vi riporto di seguito tutti i dettagli:

“I romanzi sono rimedi potenti. Avere una libreria ben fornita equivale ad avere non solo un armadietto dei medicinali ben equipaggiato, ma soprattutto un vasto repertorio di casi risolti, di situazioni già vissute, di blocchi superati e di emozioni già analizzate.
I libri possono aiutare a superare stati d’ansia, paure, ossessioni e persino i ben più prosaici acciacchi psicosomatici. Ma come per le medicine, non possiamo pescare a caso senza leggere i bugiardini:
bisogna saper compiere scelte oculate e attenersi alle giuste modalità di somministrazione.”

Contenuti del corso:
Il corso si svolge nell’arco di sei incontri durante i quali Massimo Tallone propone di leggere i classici della letteratura come istruzioni per l’uso utili alla propria vita, rimedi per fronteggiare i disagi e i malesseri di nuova e antica data, sollievo nel ritrovare in testi lontani esperienze comuni e soprattutto le soluzioni a molti problemi di oggi. Al termine di ogni incontro vengono suggeriti i testi nei quali sono sviluppati i temi di volta in volta trattati.

Programma:

  • I libri che curano: azione sui sintomi – azione sulle cause
  • La letteratura: il mezzo e il fine
  • L’assimilazione: libri, cibi, farmaci
  • La memoria, l’allenamento, l’utilità
  • La mappa dei bisogni, la mappa dei disturbi
  • La mappa dei libri che rispondono
  • La mappa dei libri che offrono rimedi
  • Il superamento del concetto di cura
  • Il passaggio dalla cura al metodo
  • Perché leggere?
  • I testi, i rimedi

Docente: Massimo Tallone

Struttura del corso: sei incontri da un’ora e mezzo, il giovedì, a partire dall’8 ottobre 2015, dalle 19.30 alle 21.00

Sede: Libreria Golem, via Santa Giulia 16/A – Torino

Costo: Euro 122,00 (IVA inclusa)


Per informazioni ed iscrizioni:

golembookshop
Via Santa Giulia, 16/A
Tel. 011 195 03 630
Mail: info@golembookshop.it


Massimo Tallone – scrittore e saggista torinese, ha pubblicato con Fratelli Frilli Editori Piombo a Stupinigi (2007), Veleni al Lingotto (2008), Doppio inganno al Valentino (2009), L’enigma del pollice (2010), La manutenzione della morte (2011), Il Cardo e la cura del sole (2012), L’Amaro dell’immortalità (2013). Nel 2009 ha pubblicato il saggio Dizionario ironico della cultura italiana per la Utet. Per le Edizioni e/o ha pubblicato Il fantasma di piazza Statuto (2012) e Il diavolo ai Giardini Cavour (2013). Nel 2014 ha pubblicato per Dudag l’e-book Vico Bimah e il passaggio segreto. Nel 2015 ha pubblicato con Golem Edizioni il saggio umoristico A bottega dal maestro di cazzeggio e con Biagio Fabrizio Carillo, per le Edizioni del Capricorno, il romanzo Il postino di Superga, distribuito con il quotidiano La Stampa. Dal 2011 collabora con il quotidiano Repubblica, per il quale scrive racconti seriali. È socio fondatore di Torinoir ed è direttore artistico della scuola di comunicazione e scrittura Facciamo la Lingua.

Il corso è in collaborazione con la Scuola di Scrittura e Comunicazione “Facciamo La Lingua” e  ha ottenuto il patrocinio della Circoscrizione 7 della Città di Torino.

Book Therapy

Che ne dite, facciamo da cavie? 😉

Annunci