Risate in cucina! “Dai un morso a chi vuoi tu” #3 – “Sfida ai fornelli” di Desy Icardi

Cari serpentelli,

rieccomi qui per un nuovo post gastronomico-letterario… Questa sera è il turno dell’ironico “Antipasto”, il racconto Sfida ai fornelli di Desy Icardi inserito nell’antologia Dai un morso a chi vuoi tu. Storie d’amore per appetiti formidabili di Booksalad.

Gli antipasti mi fanno decisamente perdere la testa: freddi, caldi, finger food o da sezionare con posate che sembrano uscite da Ai confini della realtà; con una cascata di fonduta, impanati, imburrati, su un letto di spinacino e ravanelli; di mare, di orto, campagna, montagna, pianura, sottosuolo, galassia o universo parallelo… Insomma, davanti al buffet le mie pupille si dilatano, il piattino sembra troppo piccolo e non so proprio da dove cominciare, mentre la pancia si fa superattico (altro che capanna!), impaziente di provare 50 sfumature di consistenze soffici e croccanti, fresche o peccaminosamente unte.

Gli antipasti sono infiniti, colorati e imprevedibili, come le emozioni di un viaggio tra le pagine di un libro… e della storia che sto per presentarvi.

10649481_10208376886965493_8222979363508209413_nDesy Icardi è nata e vive a Torino; laureata al DAMS, lavora come formatrice aziendale e copywriter, è cabarettista, autrice di testi teatrali e codirettrice della scuola di scrittura e comunicazione “Facciamo la Lingua”. Il suo blog Patataridens promuove e diffonde la comicità al femminile in tutte le sue forme.

Con Golem Edizioni ha pubblicato Tacchi e taccheggi e Dove scappi? Romanzo eroticomico in 50 nodi.

Il suo sito: http://www.desyicardi.it

E adesso partiamo con l’intervista!

  • “Dimmi come mangi e ti dirò chi sei (e non soltanto quello)”: la nostra alimentazione influisce e ci dà davvero indizi sulla nostra passionalità?
    Se davvero fosse così io sarei una serial killer. Basta guardarmi per capire che ho un rapporto piuttosto disinvolto con il cibo. Amo la cucina tradizionale, quella fusion, la cucina etnica, quella vegana, quella della rosticceria pugliese a conduzione cinese sotto casa mia, amo persino i toast con le gelatine di frutta che ho sperimentato dopo averli visti preparare in un telefilm. Insomma, per dirla in maniera ottimistica sono un’eclettica; per dirla in maniera oggettiva sono una fogna.
  • Quanto è importante la comicità in cucina? Meglio seguire scrupolosamente una ricetta o ridere sul latte versato (e magari una frittata bruciata)?
    La comicità non è improvvisazione; certo ci vuole predisposizione e voglia di sperimentare, ma per scrivere un intero romanzo comico, o un monologo di cabaret di pochi minuti nei quali si deve conquistare il pubblico, ci vuole una buona dose di tecnica. Applicare queste modalità alla cucina, ovvero un connubio di istinto e tecnica, farebbe di chiunque un ottimo cuoco.
  • Quale ricetta hai scelto? E perché?
    Ho scelto le uova alla crema di gorgonzola per due motivi. Il primo è che nel mio racconto Sfida ai fornelli gli antipasti hanno un ruolo fondamentale; il secondo è perché si tratta di una ricetta semplice, veloce e d’effetto. Un po’ come dovrebbe essere un buon racconto.

uova

Concludo ringraziando la nostra Desy e tutti voi e regalandovi un morso di Sfida ai fornelli! 🙂

Iniziò a leggere i nomi dei cibi, anzi, più che nomi sembravano i titoli di opere d’arte, Florida non era troppo sicura di quell’appuntamento ma di una cosa era certa: se il suo cuore rischiava di non godersela granché, certo il suo palato se la sarebbe spassata.
«Prendi un primo o un secondo?» domandò con tono premuroso il suo allampanato cavaliere.
Come sarebbe a dire primo O secondo? Non si potrebbe fare primo E secondo? […]
«Non fraintendere» cercò di rappezzare Gianpaolo, messo in allarme dall’espressione afflitta della sua dama, «sei mia ospite, puoi prendere quello che vuoi, solo che in genere nessuno ce la fa a mangiare sia il primo che il secondo».
Nessuno ce la fa? Dovrebbe venire a una cena della mia famiglia […].

 Aspettate, non scappate!

Venerdì 1° luglio, dalle ore 19.30, Desy, Carlotta, Monica ed io vi aspettiamo
alla Libreria Golem per una presentazione appetitosa,
ricca di sorprese, chiacchiere, carboidrati e bollicine!
QUI il comunicato stampa

Annunci

5 thoughts on “Risate in cucina! “Dai un morso a chi vuoi tu” #3 – “Sfida ai fornelli” di Desy Icardi

  1. L’ha ribloggato su Patataridense ha commentato:
    Chi ama tanto mangia tanto? Oppure chi digiuna si nutre d’amore? O ancora, chi si abbuffa ha carenze affettive? Non saprei… Francamente trovo che ogni scusa sia buona per uno spuntino, come racconto in questa intervista per il blog I love Wropping a proposito della raccolta di racconti “Dai un morso a chi vuoi tu – storie d’amore per appetiti formidabili”.

    Liked by 2 people

I commenti sono chiusi.